terreno
26.06.2012
Biblioteca

«L’uomo costruisce case perché è vivo ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo. La lettura è per lui una compagnia che non prende il posto di nessun’altra, ma che nessun’altra potrebbe sostituire.» D. Pennac

La biblioteca scolastica è una risorsa strategica, luogo centrale per l’apprendimento, motore di ricerca di progetti ed attività della scuola.

E’ in biblioteca che gli studenti possono soddisfare le proprie capacità, affinare le proprie potenzialità, sperimentare una maggiore autonomia nell’organizzazione dello studio e delle ricerche.

E’ con questa convinzione che l’Istituto Agrario da diversi anni ha impiegato risorse umane (due docenti hanno un Master in Gestione delle Biblioteche Scolastiche) ed economiche per rivalutare e promuovere la propria biblioteca, intesa come un patrimonio comune e un’opportunità per la didattica, la formazione e il territorio a cui sono aperti la consultazione e il prestito.

La biblioteca dell’Istituto, situata nel Convitto annesso alla scuola, è costituita da due locali: una sala ampia e luminosa con armadi per i libri e le riviste, alcune postazioni di studio, televisore con lettore DVD e CD, ed un locale più piccolo con altri armadi contenenti libri, alcune postazioni multimediali per la catalogazione e la consultazione .

Il cospicuo patrimonio librario, quasi interamente catalogato con il software Winiride, è costituito da circa 12.000 volumi divisi in due grandi aree, umanistica e tecnica, e in ulteriori settori secondo la classificazione decimale Dewey (letteratura, storia, filosofia, scienze, zootecnia, chimica ecc.).

Molti sono i testi importanti: una rara edizione dell’enciclopedia Treccani, numerose collane di opere di narrativa e di storia, preziosi libri d’arte, ma il settore più particolare che rende la biblioteca unica, almeno nella provincia, è quello inerente all’area professionale che raccoglie opere anche antiche relative all’agronomia, all’enologia, alle scienze e alla zootecnia.

Per meglio promuovere il valore e la centralità della biblioteca scolastica l’Istituto Agrario ha attivato un lavoro di sinergia con le amministrazioni locali e gli altri Istituti scolastici di ogni ordine e grado, costituendo nel 2003 la Rete delle Biblioteche Scolastiche della provincia di Macerata, di cui è capofila, che riunisce trenta scuole.

La Rete provinciale fa parte della Rete Regionale ( www.biblioscuolemarche.it ) con cui, oltre a condividere iniziative ed esperienze, ha realizzato e continua ad implementare un Opac – online Public Access Catalog - catalogo accessibile on-line, www.winiride.it che comprende i testi delle scuole marchigiane catalogati con il software Winiride e che permette a chiunque di conoscere il patrimonio documentario scolastico ed eventualmente di usufruirne.

GUARDA IL REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA>>